Auto autonome: stop al traffico

Articolo

Il concetto di auto senza conducente circola da tempo e, grazie ai test condotti in molti paesi, tra cui Malta, è ormai chiaro che i veicoli autonomi faranno parte del nostro prossimo futuro.  

Immaginate i conducenti che si rilassano nei loro veicoli mentre le auto viaggiano automaticamente nel traffico dell’ora di punta senza alcun intervento umano. Guidatori meno arrabbiati e strade più sicure sono i primi due vantaggi che vengono in mente, ma cosa succederebbe se l’idea delle auto senza conducente fosse estesa agli autobus? Quale sarebbe il potenziale di questa tecnologia per combattere gli odiosi ingorghi? Oltre a non aver bisogno di un autista, in che modo gli autobus autonomi potrebbero portare benefici ai cittadini su scala più ampia? 

Grazie all’Internet of Things (IoT) e ai partner di connettività melita.io, gli autobus senza conducente opereranno attraverso un sistema di rete fortemente connesso. Per cominciare, questo sarebbe in grado di valutare le condizioni del traffico e dei passeggeri dell’intera flotta, raccogliendo e trasmettendo dati in tempo reale per consentire un adattamento e una rettifica immediati al fine di rispettare i tempi di percorrenza. 

Oltre a essere più affidabili, gli autobus a guida autonoma saranno probabilmente anche più efficienti. In caso di affluenza straordinaria o di traffico più intenso del solito, una flotta connessa all’IoT disporrebbe automaticamente di autobus supplementari per evitare intasamenti e code. Inoltre, tutti i dati sul trasporto raccolti in tempo reale dai dispositivi intelligenti offrirebbero inestimabili e infinite opportunità di apprendimento per il sistema e per chi lo gestisce. Con il passare del tempo, gli autobus senza conducente diventeranno ancora più intelligenti.

I sensori intelligenti IoT che rendono gli autobus senza conducente una possibilità reale consentiranno anche di migliorare la sicurezza rispetto a quelli a guida umana. I sensori IoT sono altamente precisi e sensibili e rilevano gli oggetti in movimento, i pedoni, gli altri veicoli e tutto ciò che si trova nelle vicinanze di un autobus molto prima e più rapidamente di quanto possa fare un essere umano. Per i dispositivi intelligenti dotati di connettività IoT, non esistono punti ciechi o errori umani.

Forse uno dei vantaggi più interessanti degli autobus autonomi è che sono estremamente vantaggiosi per il pianeta. Rispetto ai veicoli a guida autonoma ad uso singolo, che costituiscono la percentuale maggiore di tutti i veicoli presenti sulle nostre strade, gli autobus autonomi riducono la congestione del traffico in almeno due modi diversi: in primo luogo, trasportando gruppi di persone contemporaneamente anziché singoli individui; in secondo luogo, essendo in grado di comunicare con i semafori collegati molto prima di raggiungerli, gli autobus a guida autonoma regolano lentamente e gradualmente la loro velocità, ottimizzando così il consumo di carburante, a vantaggio dell’ambiente grazie alla riduzione delle emissioni di CO2.

L’impatto degli autobus a guida autonoma, collegati in modo efficiente attraverso un fornitore di connettività IoT come melita.io, offre innumerevoli vantaggi, più di quanto si possa immaginare.

Contatta melita.io oggi stesso per scoprire come le nostre soluzioni IoT possono aiutare la tua azienda. Ti offriamo anche un piano di prova M2M gratuito contenente 10 schede SIM con 100 MB e 100 SMS condivisi per 90 giorni per testare i nostri servizi.

Vuoi diventare un nostro partner? Parliamone, contattaci qui

LinkedIn

Vuoi capire come funziona?Ordina gratuitamente il nostro kit di prova M2M

Che tu stia testando nuovi dispositivi o costruendo una prova di fattibilità per un cliente, il piano test M2M ti consente di partire immediatamente. Prova tutte le funzioni di connettività richieste dalla tua applicazione tramite un kit di prova che include 10 schede SIM con dati e SMS condivisi tra loro.

Gratis 10 schede SIM da 100 MB e 100 SMS condivisi per 90 giorni.